ALZATA

la divisibilità tra due livelli di congiunzione a mezzo di scala

 

BALAUSTRA

detta anche PARAPETTO di protezione atta alla sicurezza di precipitazioni dalla scala, OLTRE CHE ALL’ADORNAMENTO DELLA STESSA

 

CAPOSCALA

l’inizio del corrimano o balaustra della scala ossia piantone di partenza, atto a sorreggere, spinte e strattoni  essendo più robusto, oltre che a sorreggere le ringhiere.

 

CORRIMANO

oltre al designe della scala, la dedita sicurezza per la stessa.

 

CORRIMANO A MURO

serve a dare sicurezza per le discese repentine o veloci fatte di corsa esso è fissato a parete, e quindi è solo uno scorri mano.

 

COSCIALE

strutture in acciaio per sorreggere i pesi di portata della stessa, possono essere, centrale e quindi a mono trave oppure laterali, oppure solo a parete per poter realizzare una scala a sbalzo.

 

FORO

INDICA L’ALLOGGIAMENTO DELLA SCALA E DA ESSO SI DETERMINA LE  DIMENZIONI , è in diametro per scale a chiocciola è per lati per scale a chiocciola a base quadra.

 

LINEA DI CAMMINAMENTO

Indica, oltre alla diresione anche , in particolare per le scale a chiocciola o a spirale , l’utilizzo effettivo della pedata più utile per una scala.

 

PALO CENTRALE

colonna o palo centrale ,per la portanza dei gradini, per le scale a chiocciola o a spirale, esso in base alle scale determina la certificazione di portanza.

 

PIANEROTTOLO

piano di sbarco per una scala , esso può essere incorporato alla scala , o può diventarlo il solaio d’arrivo, a volte può anche essere doppio per sbarcare su due solai contrapposti con scala centrale in mezzo al vano scala,

opuure per piùpiani

 

PEDATE

Il cosi detto calpestio , ove si appoggia il piede, la misura minima deve essere di almeno 28 cm. che corrisponde ad un 42 di scarpe, minimo per evitere che in fase di corsa a scendere si possa cadere o scivolare

 

RAMPA

indica i particolari di scale a ELLE   a  U OPPURE DRITTE , E QUINDI AD UNA O Più RAMPE

 

SCALA A CHIOCCIOLA

Dette anche a spirale, avvolte su se  stesse, angolo a giro di 360° con gradini aventi 30 gradi e n° 12 per giro, fino al raggiungimento del piano

 

SORMONTO

accavallamento dei gradini, ove la parte scoperta deve essere non meno di 28 cm. serva al congiungimento dei gradini con distanziali tra gli stessi , atti ad irrobustire la portata della scala.